Contromisure ROA

by admin

Contromisure ROA

by admin

by admin

Supportiamo l’RSPP nella scelta dei corretti Dispositivi di Protezione sia Individuali che Collettivi attraverso lo studio delle normative vigenti in materia:

  • UNI EN 169:2003 (Protezione personale degli occhi –  filtri per saldatura e tecniche connesse);
  • UNI EN 170:2003 (Protezione personale degli occhi –  filtri ultravioletti);
  • UNI EN 171:2003 (Protezione personale degli occhi –  filtri infrarossi);
  • UNI EN 379:2009 (Protezione personale degli occhi –  filtri automatici per saldatura);
  • UNI EN 1598:2004 (Salute e sicurezza in saldatura e tecniche connesse – tende, strisce e schermi trasparenti per procedimenti di saldature ad arco);
  • UNI 10912:2000 (Dispositivi di protezione Individuale – guida per la selezione, l’uso e la manutenzione dei Dispositivi di Protezione degli occhi e del viso per attività lavorative).

Un intervento di misura ROA prevede:

  1. un accurato sopralluogo per determinare l’esatta collocazione delle zone da monitorare e la modalità di esecuzione delle stesse;
  2. una mirata campagna di misure sulle sorgenti ritenute sensibili;
  3. l’elaborazione dei dati acquisiti tramite software dedicato e la redazione del documento finale di analisi dei risultati ottenuti in conformità alle direttive di legge.

Su richiesta del cliente possiamo procedere integrando la documentazione con: il calcolo dei tempi di esposizione ottenuti rispetto ai tempi ciclo di produzione per ogni attività controllata. In seguito sarà possibile valutare il rischio effettivo delle radiazioni prodotte da ogni sorgente critica sugli operatori coinvolti muniti o meno di DPI.

La scelta dei corretti DPI e/o i Dispositivi di Protezione Collettiva da utilizzare dipende dal tipo di fenomeno rilevato, dal tipo di operazione effettuata e dai connotati dell’operatore.
Top