Termografia impianti industriali

by admin

Termografia impianti industriali

by admin

by admin

Riuscire ad individuare l’insorgere di un guasto e poter determinare con accuratezza lo stato di conservazione di un impianto/componente.

Grazie all’indagine all’infrarosso è possibile rilevare una anomalia anche di lieve entità permettendo così una pianificazione degli interventi manutentivi efficace sia in termini di tempo che di denaro. La rapidità e la semplicità di questa tecnica di ispezione offre la possibilità di creare, coi dati raccolti, un database storico essenziale per lo sviluppo di una manutenzione predittiva.

La termografia all’infrarosso trova largo impiego in molte applicazioni per evidenziare il regime termico di funzionamento:

  • Per la ricerca di un guasto “non visibile” da occhio umano;
  • Per il monitoraggio periodico degli apparati soggetti ad usure;
  • Prima e dopo un intervento di manutenzione dell’impianto;
  • Per determinare la gravità di un guasto e/o programmare un intervento;
  • Per determinare il grado di usura o degrado di un componente / impianto;
  • Per l’acquisizione di dati storici importanti nella manutenzione predittiva.
Le analisi vengono effettuate da operatore qualificato livello 2 UNI EN ISO 9712. Socio ente AIPnD : Associazione Italiana Prove non Distruttive.

La tecnologia dell’infrarosso permette di individuare i possibili guasti prima che possano manifestarsi, procurando un notevole risparmio di tempo e denaro nelle attività di manutenzione programmata degli impianti. Inoltre a differenza dei sistemi classici di indagine l’analisi termografica permette un controllo su impianti/componenti in funzione. Tutto questo si traduce in un maggiore livello di sicurezza ed affidabilità degli impianti per l’utenza.

In questi casi le analisi predittive ad infrarosso possono procurare economie di circa il 40% sui costi della ricambistica e della manutenzione con minori fermi impianto.

Allo stesso modo possiamo controllare la funzionalità di un nuovo impianto automatico di produzione o altri aspetti legati alla qualità quali ad esempio:

  • La temperature dei prodotti di laminazione o di fonderia;
  • La temperatura degli stampi, ecc…

Quando possiamo usare l’analisi termica ad infrarosso?

  • Per pianificare un programma di manutenzione predittiva;
  • Per verificare o ricercare la causa di malfunzionamenti;
  • Per tarare o collaudare un nuovo impianto produttivo;
  • Per verificare le condizioni dei prodotti durante il processo produttivo;
  • Come normale controllo di sicurezza;
  • Come controllo puntuale e preciso sul singolo componente di un quadro elettrico senza togliere la tensione.
Top